L’azienda di Crypto Bull, Michael Novogratz, acquisisce due piattaforme di trading di beni digitali

Galaxy Digital Holdings ha acquisito due società di trading di criptovalute: DrawBridge Lending e Blue Fire Capital. L’acquisizione fa parte dell’obiettivo di Galaxy Digital di promuovere le valute crittografiche nel settore della finanza tradizionale.

Galaxy Digital, di proprietà del toro della crittovaluta Michael Novogratz, offre servizi di trading, gestione patrimoniale e servizi di investment banking. Secondo Galaxy Digital, l’acquisizione si sta preparando a soddisfare una maggiore ondata di domanda istituzionale di bitcoin.

DrawBridge è una società con sede a Chicago che fornisce prestiti commerciali e individuali su bitcoin garantiti detenuti presso un depositario qualificato. D’altra parte, la Blue Fire Capital, anch’essa con sede a Chicago, offre servizi di intermediazione di investimento e di trading focalizzati sulle attività criptate.

Galaxy Digital gestirà ora l’interesse istituzionale previsto per le valute crittografiche integrando DrawBridge e Blue Fire in Galaxy nel trading digitale. Secondo Novogratz:

„Gli investitori istituzionali e le aziende stanno diventando sempre più consapevoli e a proprio agio con gli asset digitali e stanno afferrando sempre più lo scopo e l’importanza della crittovaluta nelle loro strategie di investimento“.

DrawBridge e Blue Fire hanno applicato con successo la loro esperienza istituzionale nel settore del credito tradizionale, dei prodotti strutturati e dei futures. Galaxy Digital cerca di sfruttare la conoscenza dei rapporti con le istituzioni.

Novogratz sull’impatto di Covid-19 su Bitcoin

Negli ultimi anni, Galaxy Trading ha messo in atto la sua roadmap di prodotti e tecnologie. Secondo la roadmap, l’azienda ha aperto la strada a un’esecuzione di prima classe, a una liquidità profonda e a un insieme di servizi in espansione attraverso lo spot e i derivati. Le acquisizioni mirano a consolidare i progressi compiuti.

L’annuncio arriva dopo che Novogratz ha dichiarato che la pandemia di coronavirus ha agito da acceleratore per l’assorbimento della Bitcoin. I suoi sentimenti vengono dopo che la Bitcoin ha raggiunto un picco annuale di 16.000 dollari.

Secondo Novogratz, il movimento dei prezzi non dovrebbe essere una sorpresa. Parlando durante la richiesta di guadagni finanziari per il terzo trimestre del 2020, Novogratz ha sostenuto che l’aumento del Bitcoin non dovrebbe essere attribuito a una mania di speculazione in corso.